Follow by Email

domenica 22 febbraio 2015

Se il farro incontra la zucca


Vi piace la zucca? Allora sbrigatevi perchè la stagione sta per finire. Oggi no ho molto tempo, quindi vi do subito la ricetta: si tratta di mini quiche alla zucca con una brisée di farro. Veramente speciali come antipasto ma anche praticissime perchè le potrete preparare in anticipo e in grande quantità e poi conservarle in freezer. Basteranno 10 minuti di forno caldo per farle tornare fragranti!

Ingredienti per 12 pezzi
500 gr di zucca
2 uova
50 gr di parmigiano grattugiato
100 ml di panna fresca
20 gr di farina
sale, pepe, noce moscata
semi di zucca per decorare

Per la pasta
300 gr di farina di farro
150 gr di burro freddo
20 gr di parmigiano grattugiato
2 cucchiai di acqua fredda
sale

Impastate gli ingredienti per la brisée  mettendoli tutti insieme, eccetto l'acqua,  nel mixer o nell'impastatrice. Quando si è formato un briciolame, aggiungere l'acqua e lavorare velocemente formando una palla che avvolgerete nella pellicola e farete riposare in frigo per un'ora.
Cuocete in forno caldo a 180° per un'ora la zucca tagliata a grossi pezzi e avvolta nella stagnola. Frullatela con la panna, il parmigiano, la farina, le uova intere e la noce moscata. Regolate di sale e pepe.
Stendete con il mattarello la pasta non troppo sottile (1/2 cm) e foderate gli stampini da muffin ben imburrati o foderati con caarta forno. Versate il composto all'interno della pasta, terminate con alcuni semi di zucca e fate cuocere in forno caldo preriscaldato a 180° per 25 minuti.
E poi scegliete voi se surgelarle, mangiarle, offrirle. Decidete in fretta, perché spariranno!


giovedì 5 febbraio 2015

Non buttate le ortiche!


Guardate questo piatto di gnocchi al pesto. Non si tratta di gnocchi e pesto normali, sono gnocchi di zucca e pesto di ortiche. Conoscete già la mia passione per le erbe spontanee, sono gustosissime ed economiche e in questo periodo ne trovate tante: ortiche, cicoria selvatica, finocchietto, borragine. Ma le ortiche sono veramente tra le mie preferite! Sono molto salutari e le trovate dappertutto. Ricordatevi di lavarle e mondarle bene, utilizzando solamente le foglie, e di maneggiarle con i guanti perché sono molto irritanti (chi di noi non si è imbattuto nelle ortiche da bambino?!).
Allora, ecco la ricetta di oggi, provatela, è veramente squisita!

Ingredienti per 6 persone
Per gli gnocchi
500 gr di zucca
300 gr di patate
350 gr circa di farina 00
Per il pesto di ortiche
Un mazzo di ortiche fresche
10 mandorle
1 cucchiaio di parmigiano grattugiato (circa 25 gr)
20 ml di olio evo
sale
Per guarnire
50 gr prosciutto crudo tagliato sottile

Preparate gli gnocchi. Avvolgete la zucca tagliata a grandi pezzi nella stagnola e fatela cuocere in forno a 180° per circa 1 ora e comunque finché non sarà tenera. Lessate le patate intere con la buccia in acqua senza sale. Schiacciate la zucca e fatela asciugare un poco tenendola a scolare in un canovaccio o passandola in padella antiaderente. Schiacciate anche le patate e cominciate a impastare aggiungendo la farina poco alla volta, finché l'impasto ne assorbe. Formate dei rotolini e tagliateli con il coltello, poi sistemateli ben separati l'uno dall'altro in un vassoio coperto con un canovaccio ben infarinato. Teneteli in frigorifero fino al momento di cuocerli.
Per il pesto, lessate le ortiche in acqua bollente leggermente salata per 2 minuti, scolatele e frullatele ancora calde, senza strizzarle, insieme a tutti gli altri ingredienti fino ad ottenere un pesto liscio e verde smeraldo.
Tagliate il prosciutto a striscioline sottili e fatelo tostare nel microonde alla massima potenza per 1 minuto o finché non diventa croccante.
Fate cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata, aiutandovi con il panno per versarli nella pentola, e scolateli con la schiumarola (non usate lo scolapasta se non volete una informe poltiglia!) quando vengono a galla. conditeli con il pesto, aggiungendo il prosciutto croccante sopra.