Follow by Email

sabato 24 gennaio 2015

La mia torta di carote e ananas caramellato


Guardate questa tortina di carote. Voi non immaginate nemmeno quanto sia morbida e deliziosa insieme alla crema di formaggio fresco e all'ananas caramellato!
La torta di carote piace molto a tutti ma devo dire che io la trovo spesso molto pesante, soprattutto a causa della presenza delle mandorle. Provando e riprovando ho trovato una ricetta che mi piace molto, senza mandorle né burro, con una formula molto semplice e veloce che mantiene il dolce morbidissimo. La potete preparare in uno stampo unico da plum cake oppure in formine singole, come ho fatto io, e farcirla con cream cheese (che nella pasticceria anglosassone è la copertura classica della torta di carote) e accostarla ad ananas caramellato.
Pronti per prepararla?

Ingredienti per 8 persone
Per la torta
300 gr di carote mondate
210 ml di olio di mais
300 gr di zucchero
300 gr di farina
3 uova intere
1 cucchiaino di cannella
1 bustina di lievito

Per la cream cheese
400 gr di formaggio fresco tipo philadelphia
125 gr di zucchero a velo
Vaniglia

Per l'ananas caramellato
500 gr di ananas
200 gr di zucchero

Cominciate preparando la torta. Con le dosi indicate otterrete 8 muffin e un atorta di medie dimensioni. Tagliate le carote a rondelle e frullatele nel mixer a lame con l'olio fino ad ottenere una purea. Aggiungete le uova, lo zucchero, la farina, la cannella e il lievito. Continuate a frullare 30 secondi, poi versate neegli stampini e nello stampo. Spolverizzate la superficie di zucchero caramellato e infornate a 180°. La torta impiegherà circa 45 minuti, i muffin 18.
Fate raffreddare e mettete da parte.
Preparate la crema mescolando con una frusta il formaggio, lo zucchero a velo e i semini della vaniglia. Fate riposare in frigo.
Per l'ananas, preparate un caramello con lo zucchero in una padella, versate l'ananas tagliato a tocchetti regolari di media grandezza (circa 2 cm di lato) e mescolate continuamente per sciogliere eventuali grumi formatisi a causa dello shock termico. Alla fine dovrete ottenere un frutto ben caramellato, immerso in una salsina dorata che metterete da parte.

Prendete le tortine, tagliate una fettina sottile dal fondo e scavatele delicatamente, creando una conca. Assaggiate la polpa di torta per accertarvi di quanto è buona!! Farcite le tortine con il philadelphia e richiudetele. Nel piatto sistemate ordinatamente i pezzetti di ananas, sopra la tortina e completate con una quenelle di cream cheese, la salsina di ananas e zucchero a velo.
E ora ditemi che non è fantastica!


domenica 11 gennaio 2015

L'hamburger perfetto


Avete voglia di un hamburger? Concedetevelo pure, ma che sia non buono, buonissimo! E per questo deve essere fatto da voi. Abbandonate quei terribili, agliosi hamburger del supermercato e comprate la carne per prepararli in casa. Sono economici, buonissimi e molto più sani. Il mio suggerimento è di prepararne in quantità e di surgelarli impacchettati singolarmente così da poterli utilizzare quando volete, anche all'ultimo momento. Quindi, ecco i miei consigli per un hamburger che non dimenticherete:
1 - Non utilizzate il pane confezionato per il vostro hamburger. Non dico di arriìvare a prepararlo voi, ma almeno prendetelo fresco in una buona panetteria.
2 - Utilizzate solo carne di manzo perchè così potrete scegliere il grado di cottura. Evitate carne di maiale o pollo, che deve essere mangiata ben cotta. Scoprirete che mangiare un hamburger a cottura media è molto, molto meglio!
3 - Fatevi macinare la carne al momento. Il macinato ossida velocemente e per mantenerlo fresco giorni, aggiungono sostanze chimiche.
4 - Preparate le salse voi. Non ci vuole niente a fare una buona maionese e il gusto ci guadagna notevolmente.

E allora, ecco la ricetta per l'hamburger perfetto:
Ingredienti
4 panini al sesamo (o come li preferite)
800 gr di carne di manzo macinata al momento
erbe aromatiche fresche (prezzemolo, basilico, erba cipollina)
insalata verde
1 pomodoro
1 cipolla rossa
maionese, senape
olio, sale, pepe
zucchero, aceto

Per gli hamburger, mescolate la carne con le erbe aromatiche tritate, sale e pepe. Dividete in quattro il composto e formate degli hamburger con le mani. Se volete una forma molto regolare, prendete un coppapasta rotondo, inserite sopra un foglio di pellicola, sistemarvi al centro la carne e premere, chiudendo con la pellicola. conservatei in frigo fino al momento di cuocerli.
Tagliate a listelle la cipolla e fatela cuocere in una padella con un cucchiaino di olio, uno di zucchero e uno di aceto. Salate e fate andare per circa 5 minuti sempre mescolando, poi fate raffreddare.
Riscaldate una piastra di ghisa o dal fondo pesante e fate tostare per 1 minuto i panini aperti, poi conservateli al caldo. Ungete leggermente gli hamburger e fateli cuocere sulla piastra ben calda fino alla cottura desiderata.
Sul fondo del panino spalmate un velo di maionese, sistemate una fetta di pomodoro, l'hamburger, le cipolle e l'insalata. completata con altra maionese e poca senape (ma potete mettere anche ketchup, se preferite) e servite caldo.
Piacerà anche agli americani!

lunedì 5 gennaio 2015

Il riciclo perfetto!

Confessatelo, quando vedete quel panettone tagliato a metà, non sapete proprio cosa fare! Non avete più voglia di mangiarlo così com'è, vostro figlio grande non ne può più di vederselo propinato a colazione e anche vostro marito lo odia! E allora? cosa farne? Ve lo suggerisco io. una zuppa inglese con crema pasticcera alla vaniglia e copertura di furtti di bosco. Squisito! E anche d'effetto, se dovete cucinare un dolce per il pranzo della Befana.
Ecco a voi la ricetta per 8 persone.
1/2 panettone
3 tuorli
120 gr di zucchero + 50 gr per la composta di frutti di bosco
60 gr di farina o 30 di maizena
1/2 lt di latte
1/2 baccello di vaniglia
300 gr di frutti di bosco misti (anche surgelati)

Preparate la crema mescolando velocemente i tuorli con lo zucchero, aggiungete la farina o la maizena e continuate a mescolare senza montare troppo. Aggiungete il latte che avrete fatto scaldare precedentemente con la vaniglia e cuocete finao ad addensamento. Fare raffreddare e mettete da parte.
In una pirofila sistemate uno strato di panettone alto circa 1 cm, aggiungete la crema e poi i frutti di bosco che avrete cotto brevemente con lo zucchero e un cucchiaio di Rhum.
Fate riposare (sarà più buono il giorno dopo) e servite tagliato a fette.
Non c'è modo migliore di riciclare!
/