Follow by Email

sabato 21 dicembre 2013

Menu di Natale low cost 3 - Primo piatto


Cari amici, mi è capitato un piccolo (forse....) contrattempo, mi si è rotto il PC e sono momentaneamente ospite di alcuni amici che generosamente mi hanno prestato il loro. Va da sé che non ho le foto dei piatti che vi avevo promesso, ma vi giuro che appena me lo aggiustano le pubblicherò, promesso!
 
Intanto pubblico il link della puntata di Buongiorno Regione andata in onda ieri su RAI3 che mi ha visto ospite di Flavia Corda per il menu di Natale low cost che vi sto proponendo:
Ed ecco la ricetta del primo piatto:
 
Rotolo di pasta alla ricotta e limone

Ingredienti per 8 persone
Per la pasta:
200 gr di farina 00
100 gr di rimacinato di semola di grano duro
2 uova
poca acqua

Per il ripieno:
400 gr di ricotta
pochi spinaci lessati e strizzati
buccia di limone
parmigiano grattugiato
1 uovo
sale, pepe

Per condire:
Burro
parmigiano
 
Preparare la pasta come per i ravioli di carciofi. Stendere delle sfoglie e unirle su un lato formando una sfoglia unica. Per il ripieno mescolare tutti gli ingredienti e stenderli sulla sfoglia, arrotolare ben stretto in un canovaccio e far cuocere per 20 minuti in acqua bollente salata. Scolare, tagliare a fette e servire con burro fuso e parmigiano.

venerdì 20 dicembre 2013

Menu di Natale low cost. 2 - antipasto

Ecco il sontuoso antipasto di Natale: flan di topinambur con salsa di erborinato, pancetta croccante e noci.
Bando alle ciance, Ecco la ricetta.
Flan di topinambur, salsa di erborinato, pancetta croccante e noci
Ingredienti per 6 persone
500 gr di topinambur
200 gr di latte
200 gr acqua
200 gr di besciamella soda
2 uova
30 gr parmigiano grattugiato
sale, pepe
stampini monoporzione in alluminio

pancetta a cubetti
200 gr di erborinato
100 gr di latte

1 cucchiaino di maizena
noci
Le
ssate i topinambur pelati in acqua e latte per 15 minuti da quando bolle. Scolateli e metteteli nel mixer. Aggiungete la besciamella, le uova, il parmigiano, sale e pepe e frullate fino ad ottenere una crema. Non preoccupatevi se il composto risultasse molto morbido, cuocendolo si rassoderà. Dividete il flan in sei stampini ben imburrati e fate cuocere a bagnomaria in forno caldo a 180° per circa 20 minuti.  Sciogliete la maizena nel latte freddo, aggiungete l'erborinato e cuocete a fuoco molto debole fino a ottenere una salsa. Fate tostare la pancetta in un padellino antiaderente finché non diventa croccante. Versate la salsa nel piatto, sformate il tortino e completate con la pancetta, le noci ed erba cipollina.

giovedì 19 dicembre 2013

Menu di Natale per otto persone a 60 euro? Eccolo! 1 - aperitivo




Cookinglaura vi propone un menu di Natale o Capodanno che comporta una spesa di soli 63 auro per 8 persone. Non ci credete? E invece è possibile. Ma non pensiate che vi proporrò qualcosa di banale, perchè lo sapete, non è da me. Si tratta di un vero menu, raffinato, insolito e davvero squisito. Seguitemi anche su RAI 3 domani mattina alle 7,30 con Flavia Corda a Buongiorno Regione, ecco il link http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-75306a9a-4398-4d32-9d60-597c5e3c1ffb-tgr.html#p=0.
Sul blog vi proporrò una ricetta al giorno, due aperitivi, un antipasto, un primo, un secondo e un dolce.
Ecco gli aperitivi, da gustare con un calice di spumante: paninetti integrali farciti al salmone marinato, zenzero ed erba cipollina e paté di fegatini di pollo.
Cominciamo!

Paninetti integrali al salmone affumicato, zenzero ed erba cipollina (costo 10 euro)
Ingredienti per 40-50 paninetti:
mezza confezione di pane nero Molino spadoni
1 bustina di lievito di birra secco (contenuto nella miscela del pane)
200 gr di salmone marinato a secco (vedi la ricetta sul post http://laurasechi.blogspot.it/2010/09/la-strana-coppia.html )
40 gr di zenzero grattugiato
4 steli di erba cipollina


Preparare il pane seguendo le istruzioni e dosi della confezione. Far lievitare fino a raddoppio del volume poi formare delle piccole palline e sistemarle nei pirottini o nelle formine di silicone. Far riposare altri 30 minuti poi infornare a 180° per 12-15 minuti. Far raffreddare i paninetti, aprirli e farcirli con il salmone tritato e condito con lo zenzero e l'erba cipollina.

Paté di fegatini di pollo (costo 5 euro)
Ingredienti:
300 gr di fegatini di pollo
80 gr di burro
1 scalogno
cognac
marsala
timo
salvia
cannella, zenzero in polvere, pepe
scorza di arancia
sale

Fate soffriggere lo scalogno in 25 gr di burro, aggiungete i fegatini mondati e fate cuocere per circa 5 minuti. Sfumate con il cognac e fiammeggiate, poi aggiungete il marsala e fate sfumare. Aggiungere anche gli aromi e far cuocere per circa 10 minuti. Frullare il composto aggiungendo il restante burro e dopo aver tolto il rametto di timo, aggiustare di sale e pepe. Far riposare in frigo per almeno 1 ora. Decorare con pistacchi e servire concrostini di panbrioche.

Vi è piaciuto?
Allora ci vediamo domani!


domenica 1 dicembre 2013

Le variazioni Golden


Oggi voglio parlare nuovamente delle torte di mele. Gli amanti di Bach mi perdoneranno il titolo, vero? Si, perchè le mele sono un frutto a volte bistrattato, del quel si è persa la stagionalità (ma ricordatevi che quelle fresche sono in autunno) ma che danno in cucina e in pasticceria moltissime possibilità. Ho già messo le ricette di diverse torte di mele nel blog: http://laurasechi.blogspot.it/2012/09/la-stagione-delle-mele.htmlhttp://laurasechi.blogspot.it/2011/11/un-attimo-di-egoismo.html,http://laurasechi.blogspot.it/2010/08/strudel-3000-mt-di-altitudine.html,http://laurasechi.blogspot.it/2010/05/elogio-delle-torte-mele1.html, ma oggi ve ne propongo un altra perfetta per la domenica. Siete pronti? Ecco gli ingredienti:
Per la frolla:
200 gr di farina 00
100 gr di burro
100 gr di zucchero
1 uovo
1 puizzico di sale

Per la crema:
3 tuorli
100 gr di zucchero
65 gr di farina
1/2 lt di latte
buccia di limone

Per decorare:
3 mele golden
zucchero a velo

Preparare la pasta frolla mescolando nel mixer farina, zucchero, burro e sale. Quando avrete ottenuto un briciolame come sabbia bagnata, aggiungete l'uovo intero. Formate una palla, stendetela con il mattarello e ricoprite una teglia di circa 24 cm di diametro, bucherellate il fondo e fatela riposare così in frigo.
Preparate la crema mescolando brevemente in una piccola casseruola i tuorli, la farina e lo zucchero, non montate il composto o la crema verrà con una schiumetta in superficie. Aggiungete il latte freddo, buccia di limone e cuocete fino a che non si addenserà. Fatela raffreddare mettendo la pentola in acqua fredda e mescolando di tanto in tanto per evitare che si formi la pellicola. Potete anche preparare la frollla e la crema il giorno prima. Se siete alla canna del gas, potete usare la pasta frolla surgelata e la crema pronta ma non ditelo a nessuno che ve l'ho detto!
Riempite il guscio di frolla con la crema, poi posizionate le fettine di mela nella crema come si fa con una normale torta. cuocete a 175° in forno caldo per 40 minuti, spolverizzando il dolce con zucchero a velo.
L'ennesima, squisita  variazione sulle mele.