Follow by Email

lunedì 2 maggio 2016

W la leggerezza!


I calamari ripieni sono una mia passione. Sono un secondo piatto eccezionale e ve ne ho proposto già una versione al forno che molti miei lettori hanno provato con successo. La primavera però ispira leggerezza, quindi pochi giorni fa ho voluto sperimentare una ricetta nuova, con una cottura al vapore che ha dato ottimi risultati perché ha permesso di mantenere tutti i sapori intatti. Solo cinque ingredienti per un piatto raffinato e gustosissimo, senza mai essere pesante: calamari, patate, gamberi, finocchietto e asparagi. Assolutamente da provare. Ecco la ricetta:

Calamari al vapore ripieni di patate, gamberi e finocchietto selvatico con salsa di asparagi
Ingredienti per 6 persone
6 calamari di media grandezza (solo le sacche)
200 gr di patate
150 gr di code di gamberi sgusciate
1 ciuffo di finocchietto selvatico
500 gr di asparagi coltivati
1 uovo intero
olio evo
sale, pepe

Pulite e spellate le sacche dei calamari, togliendo l'osso centrale. lessate le patate sbucciate e tagliate a tocchetti per 10 minuti in acqua leggermente salata. Scolatele e schiacciatele con una forchetta. Aggiungete le cose di gambero tritate grossolanamente, il finocchietto, l'uovo, sale e pepe e con il composto riempite le sacche dei calamari, chiudendole con uno stecchino. Fate attenzione a non riempirle troppo o scoppieranno in cottura!
Mondate gli asparagi e lessateli in acqua bollente salata per 7 minuti, scolateli e frullateli con poco olio, sale, pepe e tanta acqua di cottura quanto basta per ottenere una salsa fluida ma consistente.
Cuocete i calamari a vapore per 12 minuti circa e serviteli con la salsa di asparagi.
Un piatto buonissimo che non vi farà sentire in colpa.

Nessun commento:

Posta un commento

cosa ne pensi?