Follow by Email

giovedì 15 settembre 2011

Scampoli d'estate



Avrei voluto cominciare a darvi una ricetta autunnale, di quelle che mi piacciono tanto, ma non mi sembra che i 36° che ci attanagliano permettano di parlare di funghi e polenta, quindi vi propongo una ricetta veloce, classica, nella variante di una mia cara amica (e seguace del blog....), bravissima cuoca, alla quale ruberò biecamente l'idea!

La proposta è una caprese arricchita da uno "zoccolo" di melanzana fritta. Cosa ne dite?

Prima di tutto dovrete ovviamente friggere le melanzane, che taglierete all'altezza di circa 1 cm.


un piccolo excursus sulla frittura di questi meravigliosi ortaggi. Le melanzane fritte sono buonissime, piacciono a tutti, ma bisogna rispettare alcune regole per evitare che si impregnino di olio come delle spugne o restino amare. Dopo che le avete tagliate, cospargetele di sale, come se le doveste condire, poi sistematele a strati in uno scolapasta e fatele scolare così per circa mezz'ora. Vedrete che uscirà dalle melanzane abbondante acqua (si tratta di quella amara!). A questo punto asciugatele velocemente con la carta da cucina e friggetele in olio abbondante e ben caldo. Le melanzane dovranno essere immerse e galleggiare nell'olio. Non pensiate che mettendo poco olio le allegerirete. Per renderle più leggere dovete cambiare ricetta....


Ma torniamo alla caprese rubata alla mia amica. Dopo che avrete preparato queste splendide melanzane (non mangiatevele tutte subito con la scusa di assaggiarle....non vi crederà nessuno), sistematele a strati con i pomodoro, la mozzarella, un filo d'olio e del basilico fresco.

Sarà meno dietetica (ma poi, la caprese è davvero dietetica? mah....), ma vuoi mettere....









Nessun commento:

Posta un commento

cosa ne pensi?