Follow by Email

domenica 14 novembre 2010

Ravioli si, ma ai carciofi


Oggi ravioli ai carciofi. non abbiate paura di impastare, è molto più facile di quanto si pensi ed è anche rilassante.

Per 4 persone: fate la pasta all'uovo con 300 gr di farina e 3 uova (la proporzione è sempre la stessa, 100 gr di farina e 1 uovo)e lavorate energicamente finché non risulta liscia. A questo punto fatela riposare avvolta nella pellicola per almeno 30 minuti.
Intanto preparate il ripieno. Pulite 3 carciofi (al mercato di San Benedetto trovate dei gentilissimi signori che vi potranno sollevare da questa incombenza) e metteteli nell'acqua gasata (è meglio del limone che lascia un po' di acidità). In un pentolino fate soffriggere dolcemente un cipollotto senza farlo colorire e aggiungere i carciofi tagliati sottilmente e 2 cucchiai di acqua. Salate, pepate e fate cuocere per circa 10 minuti. Mescolate i carciofi cotti con 300 gr di ricotta, 1 uovo, 50 gr di parmigiano e grananglona, sale e pepe. Tirate la sfoglia alla penultima tacca e formate dei ravioli a vostro piacimento.
Per il condimento, in un alarga padella fate cuocere dolcemente 500 gr di pomdorini ciliegia con 4 cucchiai di olio e 1 spicchio di aglio in camicia per circa 10 minuti. In un'altra padellina fate tostare senza grassi 70 gr di guanciale e aggiungetelo ai pomodorini ormai cotti. Cuocete i ravioli e fateli insaporire nel condimento, poi serviteli con una spolverata di grananglona.
Allora, cosa ne dite??

1 commento:

  1. Laura sono fantastici: li proverò subito!!!! Ma che bello aprire il tuo blog e trovare ogni giorno una ricettina diversa....mmmhhhh
    cristiana

    RispondiElimina

cosa ne pensi?