Follow by Email

martedì 19 aprile 2011

Tonno primaverile



Il tonno è uno dei pesci meno pesci che esistano. Se ci pensate, anche chi non mangia il pesce mangia, per esempio, il tonno sott'olio. Ed è anche un pesce che si deve trattare come la carne pregiata, tipo il filetto di manzo: cottura veloce a fuoco vivo, mai stracuocerlo, abbinamento anche con il vino rosso.
E' vero che bisogna andarci piano, perchè i tonni rossi stanno scomparendo, ma direi che in questo periodo, quando si trova al mercato il tonno di Carloforte o Sant'Antioco, vale la pena cucinarlo. L'importante è che lo facciate con tutti i crismi e con molto rispetto.

La ricetta che vi propongo oggi è velocissima e molto, molto primaverile: filetto di tonno alle arachidi e insalatina primaverile.
Prendete il filetto di tonno e passatelo prima in poco albume e poi nelle arachidi tritate grossolanamente. Mettetelo da parte. Ricordatevi che il pesce non dovrà essere freddo di frigo, ma lo dovrete lasciar stemperare a temperatura ambiente per circa un'oretta.

Preparate l'insalata. La più adatta a questa ricetta è il tipo gentilina o romanella, molto delicata. Lavatela, sistematela in una ciotola dopo averla spezzata con le mani, aggiungete fave fresche, crostini di pane tagliati a piccoli cubetti e della pancetta che avrete fatto tostare in padella finché non è diventata croccante.
A parte mescolate due cucchiai di maionese con un cucchiaino di aceto e uno abbondante di parmigiano grattugiato.

Scaldate bene la padella per il tonno, fatelo cuocere pochi minuti per parte e sistematelo nel piatto. Condite l'insalata con sale e la salsina preparate e servite subito ben caldo.
Anche il tonno sarà contento di un trattamento del genere.

Nessun commento:

Posta un commento

cosa ne pensi?