Follow by Email

domenica 9 ottobre 2011

Una ricetta del cavolo

E adesso non storcete il naso dicendo che i cavoli non vi piacciono, che puzzano, etc... Non è vero! certo, bisogna magari avere qualche accorgimento quando si lessa il cavolfiore, ma molto è dovuto secondo me a pregiudizi, come per il pesce, che non puzza quando lo cucinate, a meno che non sia marcio.
Comunque, tornando al cavolo, anzia, ai cavoli, in questa stagione e per tutto l'inverno ne troverete di meravigliosi e li potrete utilizzare per preparazioni giornaliere o più raffinate, come quella che vi propongo oggi. Si tratta di un involtino di pasta di salsiccia, uvetta e pinoli, avvolto nel cavolo cappuccio rosso e adagiato su una crema di patate alle erbe. E' un piatto molto gustoso, che riscuote sempre successo tra gli ospiti e che può essere preparato anche in anticipo, così da non avere l'acqua alla gola.
Questi sono gli ingredienti: per 6 persone:
300 gr di salsiccia
una manciata di uvetta passa e una di pinoli
due fette di pancarré da ammollare nel latte
un cavolo cappuccio rosso (nel caso va bene anche la verza)
500 gr di patate rosse
prezzemolo e basilico
olio
sale e pepe
Il giorno prima preparate l'involtino: mettete il cavolo intero nel microonde per circa 10 minuti e poi sfogliatelo delicatamente. Quando sarete arrivati nuovamente alla parte dura, ripetete l'operazione. Mescolate in una ciotola la salsiccia a cui avrete tolto la pelle con le uvette e i pinoli e il pancarré ammollato nel latte. Stendete sul tavolo di lavoro un foglio largo di pellicola da alimenti e formate un rivestimento con le foglie del cavolo alle quali avrete tolto la costola centrale. Compattatele bene pestandole con il batticarne, poi sistemate sopra la "salamella" di salsiccia. Aiutandovi con la pellicola, arrotolate stretto e chiudete bene, poi mettete in frigorifero. Un consiglio: più lo lascerete, migliore sarà la riuscita del piatto.
Per la crema di patate, sbucciate i tuberi e metteteli a pezzi in una piccola casseruola, coprite di acqua a filo e salate, fate bollire per dieci minuti, poi frullate con il minipimer aggiungendo olio di oliva, pepe e le erbe aromatiche. Tenete in caldo o conservate fino al momento di servire.
Poco prima di servire mettete in forno l'involtino tagliato in due in forno caldo a 180° per circa 15 minuti, poi tagliatelo a rocchetti.
Per impiattare, versate la crema di patate (calda, mi raccomando!) a specchio sul piatto fondo, poi sistemateci uno o due pezzi di salsicciotto avvolto nel cavolo. E adesso osate dire che non vi piace!

Nessun commento:

Posta un commento

cosa ne pensi?