Follow by Email

martedì 12 giugno 2012

L'uso improprio delle pinzette da sopracciglia


Come lo immaginate lo strudel? con le mele? con la ricotta? e io invece ve lo propongo con la spigola perchè mi piacciono le cose particolari e questa ricetta è veramente fantastica, adatta anche per una cena importante ma facile da preparare, anche con largo anticipo.
Per eseguire il piatto è fondamentale una cosa: avere un pescivendolo di fiducia che vi sfiletti il pesce. Certo, lo potete fare anche voi, ma non è un lavoro particolarmente attraente, né facile. Se volete procedere da soli, dovete avere i coltelli adatti, a lama piatta e sottile, e cominciare dalla testa, praticando un taglio obliquo sotto le branchie, poi dovrete scendere con la lama lungo la spina dorsale e tagliare seguendo la lisca centrale.
Ma se il vostro pescivendolo è ben disposto (al mercato di San Benedetto ce ne sono molti che vi possono aiutare!), approfittatene. A casa vi resteranno solamente da togliere le spine con una pinzetta da sopracciglia, che voi da quel giorno adibirete per sempre a questo lavoro. Avreste mai pensato che un paio di pinzette potessero servire per una cosa del genere? Ne esistono anche di professionali, ma quelle che usate per lavostra bellezza fungono allo stesso modo....
E ora, lo strudel .
Per la pasta, se volete prepararla da voi, mescolate 200 gr di farina con 50 gr di burro fuso e un uovo intero. Lavorate bene, aggiungendo poca acqua calda se necessario, poi fate riposare la pasta sotto una pentola che avrete riscaldato sul fornello. Se non avete voglia di tutto questo ambaradan, andate al Suq e comprate un pacco di pasta brik o phillo e usate quella , ne serviranno tre fogli per ciascuno strudel, che dovrete ungere con poco olio prima di sovrapporli.

Sulla pasta sistemate uno srtrato di filetti di spigola, salate, pepate, poi mettete verdure a piacere (io ho messo peperoni arrosto, ma anche zucchine leggermente saltate in padella andranno benissimo) ed erbe aromatiche. Coprite con altri filetti di pesce, poi arrotolate (lo strudel è una spirale, del resto, no?) e sistemate su una placca coperta di carta da forno.
Lo potete preparare anche con largo anticipo e poi cuocerlo all'ultimo momento, perchè bastano 20 minuti ed è buono caldo.
Servitelo con una dadolata di pomodoro condito con erbe aromatiche, olio e sale.
E ora dite alle vostre amiche a cosa servono le pinzette da sopracciglia!

Nessun commento:

Posta un commento

cosa ne pensi?