Follow by Email

lunedì 27 giugno 2011

Sardine sarde internazionali



Mea culpa, mea culpa! Vi giuro che stasera vado a comprare la macchina fotografica!
Però mi era rimasta una ricetta della quale mi ero dimenticata di avere l'immagine e che vale veramente la pena provare. Non è mia, si tratta di un falso d'autore culinario. Il vero chef è Heinz Beck e io sono solamente una ammirata scopiazzatrice...seguitemi in questa ricetta molto semplice e cheap.

Per quattro persone, diliscate e aprite a libro circa 12 sardine (se non ne avete voglia, sappiate che al mercato di San Benedetto ci sono tanti pescivendoli assai volenterosi che sopperiranno alla vostra mancanza...) poi fatele marinare con i seguenti ingredienti:
2 cucchiai di salsa di soia, 4 cucchiai di vino bianco (io ho messo vernaccia per non tradire le mie origini oristanesi...), un poco di aglio, zenzero tritato, prezzemolo. Fate marinare al fresco per almeno mezz'ora, poi infilzatele negli stecconi, passatele nella farina, nell'uovo sbattuto e friggetele in olio di arachidi.
Saranno un meraviglioso finger food per una cena estiva e d'effetto (e perché no? economica...)

Nessun commento:

Posta un commento

cosa ne pensi?