Follow by Email

sabato 8 novembre 2014

La colazione degli altri (che può diventare la nostra!)


Quando ero bambina mio nonno Bustiano mi diceva sempre: "Fizziché (che a Nuoro, la città natale di mio nonno, significa "figlioletta"), gli Americani mangiano schifezze! Pensa che fanno il pollo con la marmellata!". Abituata com'ero a veder preparare seadas, ravioli, e cose buonissime fin dalla tenera età, mi immaginavo questo connubio culinario come un abbinamento osceno!
Ma devo dire che mi sono ricreduta con l'avanzare dell'età.
Ora penso di aver capito cosa intendeva mio nonno; credo si riferisse all'abitudine di certa cucina anglosassone, e Americana in particolare, a marinare le carni con salse dolci, che però diventano degli abbinamenti fantastici, che alla fine riescono a convertire anche i palati più riluttanti.
Oggi quindi vi propongo una ricetta americana per la colazione, con un abbinamento  che può sembrare strano, ma che è invece delizioso: pancakes con mielee prosciutto crudo croccante. Seguitemi nei passaggi e fidatevi di Cookinglaura.

Ingredienti
125 gr di farina
1 uovo
25 gr di zucchero
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
200 ml di latte
50 gr di burro

per guarnire
miele
2 fette di prosciutto crudo

Per prima cosa preparate i pancakes. mescolate in una ciotola con una frusta a mano l'uovo con tutti gli altri ingrediente ad esclusione del burro. Fate sciogliere una noce di burro in una piccola padellina antiaderente e versateci il composto a cucchiaiate. Fate cuocere per circa 1 minuti, poi girate con l'aiuto di una spatola e terminate la cottura sull'altro lato per circa 30 secondi. Ungete sempre la padella con una noce di burro tra una frittella e l'altra. Mettete da parte i pancakes a mano a mano che li cuocete e teneteli al caldo. Terminata la pastella, nella stessa padella fate cuocere le fette di prosciutto crudo tagliate a pezzi finché non diventano croccanti. Nel piatto alternate pancakes e prosciutto croccante, poi irrorate con abbondante miele e spolverizzate con poco zucchero a velo.
Ben svegliati!

Nessun commento:

Posta un commento

cosa ne pensi?