Follow by Email

martedì 29 novembre 2011

Massimo risultato, minimo sforzo

Avete invitato amici a cena ma vi hanno tratttenuto in ufficio più del dovuto? La partita a tennis di vostro figlio è durata molto più del previsto e voi avete solo fatto la spesa?

Tempus fugit, ci ricorda Orazio, e oggi quindi vi farò lavorare poco. Vi basterà mezz'ora per preparare una cena fantastica e raffinata: spaghetti ai gamberi e bottarga e filetto di spigola alla crema di melanzane.
Premessa: dovrete farvi aiutare prima di tutto da un pescivendolo che vi prepari i filetti di spigola e, se non siete pratici, vi sgusci i gamberi, per il resto, avete bisogno di poco. Le dosi sono per 4 persone e il procedimento prevede che facciate più cose contemporaneamente, ma questo fa parte dell'organizzazione del lavoro. Ricordatevi che in cucina la precisione e la programmazione del lavoro sono aspetti fondamentali.

Cominciate mettendo a bollire l'acqua per la pasta, poi prendete una grossa melanzana, sbucciatela e tagliatela a piccoli cubetti, sistematela in una pirofila, conditela con poco olio e fatela cuocere per 7 minuti in forno a microonde. Prendete una padella abbastanza larga da far saltare gli spaghetti, versatevi 5 cucchiai di olio extravergine d'oliva e fate imbiondire uno spicchio di aglio pelato, dopo un minuto circa aggiungete le code di gambero sgusciate (ne occorreranno circa 300 gr), fatele saltare a fuoco veloce, poi aggiungete circa 300 gr di pomodorini spaccati a metà. Salate e insaporite con poco peperoncino, fate cuocere per circa 5 minuti poi spegnete.
Tempo impiegato per queste operazioni: 15 minuti

Versate abbondante olio di arachiede in un padellino efatelo scaldare. Quando l'acqua bolle, buttate gli spaghetti, preferibilmente un formato grosso. Togliete le melanzane dal forno e frullatele con il minipimer, aggiungendo basilico e a filo olio (circa mezza tazzina da caffé). Regolate di sale. Tagliate le bucce della melanzana a julienne e infarinatele, poi friggetele nell'olio ben caldo e tenetele da parte. Salate e pepate i filetti di spigola e fateli cuocere sulla padella antiaderente ben calda. Teneteli circa 5 minuti dalla parte della pelle (deve diventare croccante), poi girateli delicatamente e terminate la cottura per 1 minuto. Tenete in caldo.
Tempo impiegato per queste operazioni: 10 minuti.

Scolate la pasta, fatela saltare nell'intingolo di gamberi, poi mantecate con la bottarga di muggine grattugiata. Impiattate la spigola in questo modo: mettete un po' di salsa di melanzane nel piatto, sistemate il filetto di pesce e poi decorate con i filetti di buccia di melanzane.
Tempo impiegato per queste operazioni: 5 minuti.
Non vi sembra di aver partecipato alla prova del cuoco?? (Ma io sono meglio di Antonella Clerici, forse....)

Nessun commento:

Posta un commento

cosa ne pensi?