Follow by Email

giovedì 17 marzo 2011

Ma la crema della mamma è sempre più buona....



Ed ecco a voi l'ultimo bicchierino dolce, una piccola zuppa inglese bicolore con mini meringhette. Non so a voi ma a me la zuppa inglese piace da morire. E' un classico, ma farla bene richiede un minimo di attenzione. Questa mini versione è veramente bella, perchè l'alternanza dei colori (il rosso dell'Alchermes, il giallo della crema, il marrone del cioccolato) la rende molto golosa.
Per prima cosa preparate la crema pasticcera. Questa è la mia ricetta base. Mio marito mi dice che non è come quella della mamma, ma questo è un altro discorso. A me sembra che sia buona e che generalmente venga molto apprezzata. E poi questa è la mia ricetta, quindi questa vi tocca!

Fate scaldare un litro di latte con abbondante buccia di limone o una bacca di vaniglia aperta, non c'è bisogno che arrivi a biollore, basterà stemperarlo. Se lo usate freddo, non succede niente.In una casseruola a fondo spesso mescolate velocemente otto tuorli, 220 gr di zucchero e 150 gr di farina, poi aggiungete il latte e mettete sul fuoco. La crema ha bisogno di pochi accorgimenti:
1 - è meglio usare la frusta per girare anzichè il mestolo di legno, come facevano le nostre mamme e nonne, eviterete la formazione di grumi;
2 - Il fuoco può essere anche abbastanza alto (non troppo, però), l'importante è mescolare bene e continuativamente;
3 - Dovrete farla arrivare a bollore e lasciarla cuocere qualche minuto, altrimenti avrà sapore di farina e non sarà buona.
Se seguirete queste poche regole vedrete che non impazzirà e verrà lucida e vellutata. Sarà pronta quando vedete che "scrive" anche leggermente in superficie mentre mescolate.
Una volta pronta, fatela raffreddare, dividetela in due e a una metà aggiungee due cucchiai di cacao amaro setacciato.

Preparate i bicchierini: sistemate un pezzetto di pasta biscotto o savoiardo sul fondo, bagnatelo con alchermes mescolato al 70% con acqua, poi versate una parte di crema bianca e una di crema al cioccolato. Per il top potete utilizzare delle meringhette pronte, sbriciolate grossolanamente (ma in questo caso fatelo all'ultimomomento altrimenti si squaglieranno), o della panna montata leggermente zuccherata, come il trifle inglese, dal quale la zuppa inglese deriva.
Beh, cosa ne dite dei magnifici tre di questi giorni??

Nessun commento:

Posta un commento

cosa ne pensi?