Follow by Email

lunedì 14 marzo 2011

Uno al giorno....




Preparatevi a tre giorni di dolci strepitosi in versione mignon. Tre bicchierini non solo belli ma anche buonissimi, perfetti per una cena in piedi o un buffet. Si tratta di una mousse di yogurt con coulis di fragola, una seconda mousse questa volta di cioccolato, con una base di crumble croccante e pere al cognac, e una mini zuppa inglese.
Quale volete per primo? Beh, teniamoci leggeri... cominciamo dalla mousse allo yogurt.
Come contenitori potete usare i bicchierini da liquore in vetro (se volete una presentazione più raffinata o per una cena servita) o quelli usa e getta trasparenti se dovete farne di più.
Per circa sei bicchierini vi serviranno: 2 vasetti di yogurt naturale intero e cremoso, 100 gr di panna liquida da montare (ancora una volta vi ricordo di non usare quella chiamata vegetale, che è una schifezza! cercate quella fresca), un cucchiaio abbondante di zucchero a velo o uno abbondante di miele non cristallizzato, un foglio di colla di pesce e fragole. Per il fondo morbido del bicchierino potete usare un pezzo di savoiardo o una pasta biscotto preparata facendo montare con la frusta elettrica due uova intere con 80 gr di zucchero finchè il composto non "scrive" in superficie, aggiungete 80 gr di farina setacciata (non con il frullino ma con una spatola) e fate cuocere in una teglia bassa foderata di carta forno per circa 10 minuti a 180°.
Per la mousse non dovrete fare altro che mescolare lo yogurt con lo zucchero o il miele, aggiungere la colla di pesce fatta ammorbidire in acqua fredda e sciolta in poco liquore o latte e poi per ultima la panna montata. Il gioco è fatto! Dieci minuti in tutto saranno più che sufficienti, credetemi.
Preparate anche il coulis, dovrete solo frullare cinque o sei fragole con un cucchiaino di zucchero e uno di porto e poi setacciare il composto.

Ora preparate i bicchierini: sistemate un pezzetto di biscotto sul fondo (potete anche tagliarlo con un coppapasta della dimensione del piccolo contenitore, poi la mousse lasciando circa mezzo centimetro dal bordo, infine la salsa di fragole.
Ma non è magnifico!!
O quello di domani sarà meglio....

Nessun commento:

Posta un commento

cosa ne pensi?